Arte e incultura a Napoli

di Franz Haas

(dalla “Neue Zürcher Zeitung” – Feuilleton – 21 Giugno 2008)

Erano animati da nobile idealismo i cinquanta allievi di un liceo milanese che volevano offrirsi come volontari nella guerra contro l’immondizia a Napoli, dove però il nobile gesto è stato definito una buffonata e ufficialmente rifiutato. Anche lo scrittore Raffaele La Capria ha accennato stancamente alla notizia, commentando che sempre quando si tratta di Napoli tutto viene subito “un po’ troppo drammatizzato”. Ma è fuor di dubbio che il vero dramma levi il suo fetore fino al cielo in molte zone della città, soprattutto nei quartieri meno esclusivi, oppure là dove non è arrivata la mano protettrice di un boss della camorra.

QUI

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...