Essere senza destino

Essere senza destino un libro che narra la storia degli ebrei ungheresi scritto da Imre Kertèsz. Un libro snobbato dalla critica e dai lettori che dopo 27 anni dalla pubblicazione fece vincere il nobel per la letteratura al suo autore.

Quando rileggere la storia e non solo quella che che fa più notizia ma anche quella di chi ha condiviso l’esperienza ma in un paese non alla ribalta delle cronache dei genocidi fa capire che siamo tutti abitanti di un unico pianeta.

Lascia un commento

Archiviato in libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...