Porte aperte

Fabrizio Centofanti continua a scrivere i suoi romanzi online. Dopo una specie di libello contro le scuole di scrittura e un libro calviniano pieno di sorprese, eccolo alle prese con una storia ambientata in Israele, con personaggi che ricordano quelli della Bibbia, in particolare del Vangelo. Cosa si nasconderà dietro le avventure di Yeochoua, Cochana, Yehouda, Nathane e tanti altri, in cui sembra riproporsi la vicenda del messia di Nazaret? L’autore ci ha abituato a svolte repentine, a rovesciamenti di fronte inaspettati. Non ci resta che seguirlo, giorno dopo giorno, col fiato sospeso davanti all’ennesima porta che si apre.

Commenti disabilitati su Porte aperte

Archiviato in Senza Categoria

I commenti sono chiusi.